Giugno 19, 2021

ilCaffevitruviano.it

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

‘Cornmere’ è Swanky Tag di Andrew Carmelini su Italian Steakhouse

Questo è l’ultimo ristorante del ristorante dietro a preferiti come Lafayette e Bar Primi.

Foto di Nicole Franson

In un anno degno di celebrare anche il più piccolo dei risultati, lo chef e ristorante Andrew Carmelini entra nel luogo perfetto per bere un bicchiere e banchettare con piatti di alta qualità da steakhouse.

Carney Murray, Inaugurato questa settimana, l’ultimo nel portafoglio del Noho Hospitality Group, che ora comprende più di una dozzina di ristoranti. Fa parte dello sviluppo del Pier 17 nel distretto portuale, che si affaccia su Water e Brooklyn Bridge da due livelli. Per quanto riguarda il menu, lo chef dovrebbe completare la sua identità italiana con un’atmosfera favorevole alla celebrazione di grandi tagli di carne, contorni sparsi e martini fluenti e altri cocktail in una classica steakhouse.

“Questo è un ottimo momento per aprire un ristorante come questo, perché ora è il momento di festeggiare”, ha detto Carmellini. “I ristoranti sono più divertenti del solito.”

Carney mare allegria piccante di aragosta
Allegria di aragosta piccante | Foto di Nicole Franson

Carmelini e lo chef D Brendan Scott, che in precedenza hanno lavorato con un ristorante a Lafayette, hanno ideato un menu che mescola i classici piatti della steakhouse con influenze italiane. Molte bistecche e costolette costituiscono la maggior parte del menu, e nei punti di forza il ristorante propone costolette aromatizzate e cotte lentamente come il controfiletto sottovuoto da 12 once e il formaggio stagionato alla porcetta.

Oltre alla carne di manzo, le offerte del ristorante includono branzino nero al forno salato avvolto in foglie di fico e una “bistecca” di barbabietola affumicata e fritta da 12 once. Una selezione di primi piatti come gli spaghetti piccanti all’astice e le lasagne a base di bresaola e fonduta di parmigiano sono tutto il menu.

Waterfront Local sta ottenendo riconoscimenti con opzioni di pesce come ostriche, gamberi giganti con salsa cocktail classica e granchio reale dell’Alaska con aoli ​​al limone. Altri contorni includono i preferiti della steakhouse come broccoli all’aglio, alcune opzioni di tartare e carpaccio e un’insalata di cuneo della casa con zucche, pomodoro e salsa di panseta.

Snack Bar Carney Mer
Snack Bar Carney Marine Slate | Foto di Nicole Franson
READ  Pianificazione provvisoria di mantenere Matthias Vesino per la prossima stagione, riportano i media italiani

Un buon martini è la chiave per una solida esperienza da steakhouse e, per fortuna, Carney Meru ha due opzioni nel menu dei cocktail e il lato italiano ha due varianti di nettarine. Gli ospiti sono invitati a visitare solo per bevande e spuntini leggeri e, per sostenerlo, hanno creato un menu fantasioso di snack da bar con bastoncini di mozzarella fatti in casa con aranchi e caviale della California Union.

Progettato da Martin Brutnisky, questo ristorante a due livelli completa le viste intriganti del ponte di Brooklyn e del lungomare. Un camino a legna e un elegante bar a coda di cavallo sono il fulcro dello spazio, che presenta anche legno lucido e pregiate prelibatezze in pelle. “Il ristorante ha poca approvazione della vecchia New York”, afferma Carmellini.

Sala da pranzo Carney Mare
Foto di Nicole Franson

Al Pierre 17 Locale, il ristorante si unisce alle altre idee ad alte prestazioni che si sono aperte nella zona negli ultimi anni. Jean-Georges Wongerichstein Il Fulton, che ha aperto nel 2019 ed è una versione aggiornata di David Chang Momobuku S.S.unVedi m, Che sbarcò in porto ad aprile.

Il ristorante è attualmente aperto per il servizio cena il mercoledì dalle 17:00 alla domenica. A pieno regime, il Cornmore ha un totale di 140 posti a sedere, tra cui un bar da 15 posti e 50 posti con un’area salotto all’aperto con vista sul sedile est. Può essere prenotato Realismo.

Vuoi più trillista? Seguici Instagram, Twitter, Pinterest, Luce web, Dictok, E Istantanea.

Liz Provenza È un editore associato presso Trilist. Puoi seguirla Twitter Oppure guarda cosa mangia Instagram.